Perdita definitiva dell’assegno divorzile

Ott 1, 2015Notizie

Con sentenza n. 6855 del 3 aprile 2015 la Corte di Cassazione – Prima Sezione Civile – ha sancito che che la formazione di una nuova famiglia di fatto, da parte del coniuge divorziato, determina la perdita definitiva dell’assegno divorzile di cui il medesimo beneficia. Il ricorrente infatti lamentava la violazione dell’art. 5, sesto comma, legge 898/1970, in quanto la Corte non aveva tenuto conto della stabile convivenza da parte della ex, la quale nel frattempo aveva dato luogo a una vera e propria famiglia di fatto, con un’altra uomo. Da ciò quindi si doveva escludere la corresponsione dell’assegno divorzile a carico del coniuge, anche se tale convivenza sarebbe in futuro potuta cessare.

Share This
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza su questo web.
Puoi scoprire di più nelle pagine
Cookie Policy
Privacy
Privacy per servizi di informazioni commerciali
Accetto
Rifiuta
Impostazioni
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza su questo web.
Puoi scoprire di più nelle pagine
Cookie Policy
Privacy
Privacy per servizi di informazioni commerciali
Accetto
Rifiuta
Impostazioni