Dipendente licenziata perché indirizzava clienti in un centro concorrente

Mag 30, 2014Notizie

La Corte di Cassazione ha considerato legittimo il licenziamento di una dipendente che, nell’esercizio della propria professione, ha volutamente indirizzato clienti verso un’azienda concorrente. Oltre a venire meno quindi agli obblighi di correttezza verso l’azienda di cui era dipendente, la dipendente, secondo le indagini, era anche stata fisicamente presente nel centro concorrente di proprietà dalla sorella e questo dunque ha configurato, secondo i giudici, anche un rischio di reiterazione della sua condotta scorretta.

Share This
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza su questo web.
Puoi scoprire di più nelle pagine
Cookie Policy
Privacy
Privacy per servizi di informazioni commerciali
Accetto
Rifiuta
Impostazioni
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza su questo web.
Puoi scoprire di più nelle pagine
Cookie Policy
Privacy
Privacy per servizi di informazioni commerciali
Accetto
Rifiuta
Impostazioni